Il Giro d'Italia 2021 all'Alpe di Mera

Tutte le notizie in attesa del 28 maggio

L'Alpe di Mera è città tappa del Giro d'Italia 2021!

ADM

"Un arrivo inedito in un luogo magnifico", così è stato definito quello del 28 maggio all'Alpe di Mera da Paolo Bellino, Amministratore delegato e Direttore Generale di RCS Sport.

Ma è tutta la 19° tappa, Abbiategrasso-Alpe di Mera, ad essere spettacolare, tanto per le sue caratteristiche tecniche - 3.400 metri di dislivello e una pendenza media del 10% con punte che toccano il 14% - quanto per i paesaggi che attraversa.

UxPHBAU3flxMIv0nsVni_220421-033352

Tutte le informazioni tecniche sono disponibili sul sito ufficiale del Giro d'Italia, nella pagina dedicata alla tappa 19 Abbiategrasso-Alpe di Mera

La presentazione al pubblico si è tenuta lo scorso 25 aprile, con una conferenza stampa al teatro Civico di Varallo e in diretta Facebook e Zoom. All'evento hanno partecipato Paolo Bellino, Amministratore delegato e Direttore Generale di RCS Sport, Stefano Allocchio, direttore di corsa di RCS Sport, Riccardo Magrini, commentatore di Eurosport, Fabrizio Ricca, Assessore allo sport di Regione Piemonte, e il conduttore Paolo Simonotti. Tra il pubblico erano presenti i rappresentati di tutti gli enti che operano sul territorio della Valsesia. Se volete rivederla, potete farlo a questo link https://fb.watch/5foirokV0E/

Al termine della conferenza il Sacro Monte è stato simbolicamente illuminato di rosa, e rimarrà illuminato del colore ufficiale del Giro d'Italia per tutto il mese, insieme ad altri importanti siti e monumenti della Valsesia nei comuni di Varallo, dove i ciclisti faranno il loro ingresso nel territorio, e Scopello, dove termineranno la tappa con l'ultima salita.

Rassegna Stampa

La Stampa 8.04.2021 

La Stampa 24.04.2021 

La Stampa 26.04.2021 

La Gazzetta dello Sport 26.04.2021